Analisi della rete idrica urbana spiegata da Mario Idraulico Roma

Nell’analisi della rete idrica ciò che fa realmente la differenza sono le strumentazioni a disposizione.

Dal nostro partner Mario Idraulico ci facciamo consigliare su quali sono le strumentazioni che un idraulico deve avere per un’analisi idrica ad ampio raggio (sulla distribuzione urbana) e se questo modello può essere applicato a livello residenziale.

Strumenti di tecnologia per gli idraulici

I manometri digitali consentono di compiere operazioni per un lungo lasso di tempo quali ad esempio la misurazione della pressione e della temperatura all’interno di un impianto idraulico.

Nella distribuzione di acqua a livello urbano, avere queste strumentazioni a proprio servizio sono di grande aiuto poiché apportano ulteriori dati e metodiche per progettazione, investimento, gestione, e soprattutto una manutenzione.

Tutto questo grazie ad un’analisi idraulica presente e a lungo termine e risulta importante soprattutto per la grande distribuzione di acqua.

Le prestazioni della distribuzione di acqua in grandi volumi, infatti, passa attraverso l’analisi della rete idrica, tenendo conto di determinati parametri.

mario idraulico roma per ricerca perdite d'acqua

In termini di efficientamento energetico visto ad ampio raggio, il consumo minore di acqua per la cittadinanza grazie a un trasporto più sapiente dell’acqua attraverso la regolazione della pressione della stessa.

Ne giova anche il lavoro idraulico di manutenzione con conseguente risparmio sui costi di gestione.

Verifica della rete idrica

Ogni fornitura idrica deve essere verificata attraverso la rete e più nello specifico attraverso l’analisi della portata d’acqua e della pressione.

Attraverso questa analisi infatti è possibile capire che se c’è una grande distribuzione di acqua durante la notte, questo segnale potrebbe essere riconducibile a una perdita d’acqua e a questo punto è necessario capire su quale tubatura si verifica questa anomalia.

Analisi delle tubature per individuazione perdite d’acqua

Le analisi a livello urbano sono un primo passo che potrebbero poi servire le utenze a livello residenziale.

Il tutto parte da un’analisi dati più ampia registrando le prestazioni dei valori di pressione, flusso, consumo di acqua e tutti gli altri parametri necessari per gli addetti ai lavori.

Per ciò che riguarda l’analisi della rete urbana, come già detto, ci sono manometri digitali su misura che forniscono uniformità all’analisi che si vuole effettuare.

Mentre per gli idraulici che operano a livello residenziale ci sono altre strumentazioni più ridimensionate nella grandezza e nelle funzionalità che tuttavia riescono a individuare la perdita d’acqua attraverso parametri leggermente differenti.

I valori di pressione sono ad esempio un parametro condiviso per queste strumentazioni.

In particolare la registratore della pressione dei fluidi, volta a registrare anche pressione e temperatura su intervalli di tempo prolungati è un ottimo alleato sulla ricerca di perdite d’acqua.

L’idraulico a Roma della ditta Mario è specializzata in tutti i tipi di interventi idraulici e che ringraziamo per questa delucidazione sulla ricerca di perdite d’acqua.